Giorno del Ricordo, CasaPound Italia sfila a Gorizia per onorare i martiri delle foibe

Gorizia, 11 febbraio - “Fondamentale ricordare:

per questo motivo - dichiara Gabriel Porta, responsabile goriziano di CasaPound - anche quest’anno abbiamo organizzato una fiaccolata in onore dei martiri delle foibe e di tutti i perseguitati dai partigiani titini”.

“Quanto vissuto dalla gente istriana, fiumana e dalmata - continua Porta - è un dramma di carattere nazionale, per troppo tempo ignorato e taciuto. Oltre 10.000 morti, 750 tra foibe e fosse comuni, e 350.000 esuli: questo è il bilancio di quella che fu la pulizia etnica operata da Tito e dai terroristi jugoslavi nei confronti della popolazione italiana, anche e soprattutto a guerra finita”.

“Ma ciò che non può essere tollerato è che questi criminali siano considerati ancora oggi degli eroi da organizzazioni come l’ANPI che, sovvenzionate da fondi pubblici, operano una sistematica revisione storica di quanto accaduto, violando quindi la legge 30 marzo 2004 n. 92 che istituisce il Giorno del ricordo”.

“La fiaccolata di ieri è stata - conclude il responsabile di CPI - il modo migliore per rispondere a tutti i negazionisti e giustificazionisti filo-titini, i quali ancora oggi continuano a gettare fango sul dramma di donne e uomini che avevano come unica colpa quella di essere italiani”.

0 visualizzazioni

Iscriviti alla nostra newsletter

  • White Facebook Icon

© 2019 CasaPound Italia Friuli Venezia Giulia

Movimento politico