CASAPOUND CELEBRA IL RITORNO DI TRIESTE ALL'ITALIA


Trieste, 26 ottobre 2021 - Questa mattina una decina di militanti di CasaPound Italia hanno voluto ricordare il glorioso ritorno di Trieste all'Italia. "Abbiamo deciso di ricordare il ritorno di Trieste all'Italia questa mattina, alle 5.20, l'orario in cui i fanti dell'82.o reggimento entrarono a Trieste. Lo abbiamo fatto sotto al Faro della Vittoria, fulgido simbolo di italianità" si legge in una nota di CasaPound Italia. "Ricordare questo evento non significa solo ricordare il ritorno della nostra città alla Madrepatria ma anche i fatti sanguinosi degli anni precedenti: dalla criminale occupazione titina, alla violenta occupazione angloamericana" prosegue il movimento della Tartaruga Frecciata. "Un decennio di occupazioni che tanto sangue innocente hanno versato e che non deve essere in alcun modo dimenticato. Anche se l'Italia oggi sta mostrando il suo volto peggiore alimentando rigurgiti indipendentisti, non va dimenticato che per vocazione, cultura, storia, tradizione e costumi Trieste è prima di tutto italiana. Ed in Italia Trieste e i triestini devono trovare il proprio spazio per rivendicare i diritti di cittadini e uomini liberi" precisa CasaPound Italia. "A distanza di 67 anni" conclude CasaPound Italia "vogliamo continuare a tenere alto quello spirito che animò i ragazzi del 1953 e che costò a la vita a 6 di loro. Loro sono gli ultimi morti del Risorgimento italiano ed è a loro che continueremo ad ispirarci per costruire giorno dopo giorno un'Italia migliore".

57 visualizzazioni0 commenti