Caro bollette, CasaPound rilancia sul nucleare: “unica soluzione per diminuire i costi"

Roma, 13 ottobre – Migliaia di bollette facsimile recapitate nelle caselle della posta di moltissimi italiani: questa l'azione shock di CasaPound per sensibilizzare cittadini e famiglie sui vantaggi di attuare una politica energetica interna fondata sul nucleare. Sulla bilancia, i rincari previsti per le prossime bollette e la possibilità di abbatterne i costi con l'energia nucleare.



“Gli ultimi aumenti delle bollette non fanno che rafforzare la nostra posizione sul nucleare – si legge in una nota del movimento – Da anni il nostro paese dipende da risorse energetiche straniere e non è in grado di attuare un controllo sui costi dell’energia. A pagare, come sempre, sono le famiglie italiane, schiacciate tra accise e rincari. La soluzione è una: attuare una politica energetica che porti l’Italia ad ottenere un’indipendenza in questo settore. L’energia nucleare, che ora acquistiamo dalla Francia, garantirebbe al paese non solo di ridurre i costi dell’energia ma anche di diminuire le tonnellate di CO2 prodotte e creare nuovi 10mila posti di lavoro, fondamentali in un momento di crisi occupazionale. L’energia nucleare è pulita, conveniente e sicura: è ora di superare gli esiti dei referendum e tornare ad essere una potenza anche in campo energetico”.

7 visualizzazioni0 commenti